famiglia in cucina
Finanziamenti

Tutte le imprese iscritte ad un consorzio fidi compresi i liberi professionisti, possono ottenere da parte della BAPR un finanziamento per credito d’esercizio assistito dalla garanzia del confidi stesso.

  • Imprese iscritte al consorzio (nei limiti previsti dallo Statuto del Consorzio).
  • Massimo Euro 3.000.000,00.
  • Le durate sono stabilite convenzionalmente tra la Banca e il Consorzio. In atto: durata minima 19 mesi, massima 84 mesi. Ammortamento a rate costanti, periodicità trimestrale.
  • La Legge Regionale 11/2005 prevede l’erogazione di un contributo in conto interessi, erogato ai sensi della regola de minimis, pari al 60 % degli interessi pagati ogni anno (decurtato – a cura della regione - della ritenuta di acconto di 4% prevista dall’art. 28 del D.P.R. 600/73).
  • Il Consorzio Garanzia Fidi assume, di norma, la garanzia del 50% dell’affidamento. I finanziamenti possono essere assistiti da ogni altra garanzia personale ritenuta necessaria dalla Banca.

Messaggio pubblicitario. Per le condizioni contrattuali è necessario fare riferimento ai fogli informativi. La Banca si riserva la valutazione del merito creditizio e dei requisiti necessari alla concessione del finanziamento.

I benefici quali l’integrazione della garanzia e il contributo in conto interessi, sono subordinati all’emissione di appositi bandi da parte della Regione ed alla sussistenza di risorse finanziarie.

Finanziamento consorzio fidi per il prestito credito d’esercizio

coppia felice sul divano
Finanziamenti

Tutte le imprese iscritte ad un consorzio fidi compresi i liberi professionisti, possono accedere ai benefici previsti dalla normativa regionale in materia di confidi e ottenere da parte della Bapr un mutuo per credito d’esercizio.

  • Imprese iscritte al consorzio (nei limiti previsti dallo Statuto del Consorzio).
  • Massimo Euro 3.000.000,00.
  • Le durate sono stabilite convenzionalmente tra la Banca e il Consorzio. In atto: durata minima 19 mesi, massima 180 mesi. Ammortamento a rate costanti, periodicità trimestrale.
  • La Legge Regionale 11/2005 prevede l’erogazione di un contributo in conto interessi, erogato ai sensi della regola de minimis, pari al 60 % degli interessi pagati ogni anno (decurtato – a cura della Regione - della ritenuta di acconto di 4% prevista dall’art. 28 del D.P.R. 600/73).
  • Il Consorzio Garanzia Fidi assume, di norma, la garanzia del 50% dell’affidamento. I finanziamenti possono essere assistiti da ogni altra garanzia personale ritenuta necessaria dalla Banca.

Messaggio pubblicitario. Per le condizioni contrattuali è necessario fare riferimento ai fogli informativi. La Banca si riserva la valutazione del merito creditizio e dei requisiti necessari alla concessione del finanziamento.

I benefici quali l’integrazione della garanzia e il contributo in conto interessi, sono subordinati all’emissione di appositi bandi da parte della Regione ed alla sussistenza di risorse finanziarie.

Finanziamento consorzio fidi per il mutuo credito d’esercizio

Finanziamento consorzio fidi per credito d’impianto

Tutte le imprese iscritte ad un consorzio fidi compresi i liberi professionisti, possono ottenere da parte della BAPR un finanziamento per credito d’impianto assistito dalla garanzia del confidi stesso.

I benefici quali l’integrazione della garanzia e il contributo in conto interessi, sono subordinati all’emissione di appositi bandi da parte della Regione ed alla sussistenza di risorse finanziarie.

Imprese iscritte al consorzio (nei limiti previsti dallo Statuto del Consorzio)

Massimo Euro 3.000.000,00.

La Legge Regionale 11/2005 prevede l’erogazione di un contributo in conto interessi, erogato ai sensi della regola de minimis, pari al 60 % degli interessi pagati ogni anno (decurtato – a cura della Regione - della ritenuta di acconto di 4% prevista dall’art. 28 del D.P.R. 600/73).

Il Consorzio Garanzia Fidi assume di norma la garanzia del 30 o del 50 % dell’affidamento. I finanziamenti sono assistiti dalla garanzia reale e da ogni altra garanzia personale ritenuta necessaria dalla Banca.

Programmi di investimento che abbiano per oggetto, congiuntamente o alternativamente:

l’acquisto, la costruzione, ivi compresa l’acquisizione dell’area, il rinnovo, la trasformazione, l’adattamento e l’ampliamento dei locali adibiti o da adibire all’esercizio dell’attività;
l’acquisto, l’apprestamento, il rinnovo e l’ampliamento delle attrezzature necessarie per l’esercizio dell’attività.ù

I finanziamenti devono essere concessi sotto forma di mutuo fondiario per un importo di norma non superiore al 75% della spesa documentata.

L’effettiva erogazione è subordinata all’emissione di appositi bandi da parte degli Assessorati Regionali competenti nonché alle disponibilità finanziarie della Regione Sicilia.

Fatti consigliare da BAPR

Contattaci per fissare un appuntamento in filiale.

oppure

Chiama il numero verde
Vieni a trovarci in filiale
Chiama il numero verde
phone 800 550 203 800 550 203







    *Campi obbligatori