Il Tour 2022 “Libere di… VIVERE” approda a Ragusa dal 17 al 19 ottobre

Evento realizzato da Global Thinking Foundation in collaborazione con Banca Agricola Popolare di Ragusa.

Filo conduttore degli eventi del tour 2022 è la cybersecurity come risposta alla dimensione digitale della violenza di genere e dei ragazzi.

Sei anni fa i Ministeri dell’Economia e dell’Istruzione hanno decretato ottobre il “Mese dell’Educazione Finanziaria”. Un’ottima idea praticamente declinata in migliaia di incontri tra gli studenti italiani e le istituzioni finanziarie, prime tra tutte le Banche.

La Banca Agricola Popolare di Ragusa, in quest’ottica del tutto condivisa, partecipa e sostiene il tour “Libere di vivere”, ideato da Global Thinking Foundation, l’organizzazione nata nel 2016 per sostenere e realizzare iniziative e progetti che abbiano come obiettivo l’inclusione sociale, l’alfabetizzazione finanziaria, rivolta soprattutto ai soggetti indigenti e alle fasce deboli, e che guarda ai cinque macro-temi che l’ONU ha inserito nell’Agenda 2030.

BAPR ha collaborato per la realizzazione, nel capoluogo ibleo, della dodicesima tappa del Tour 2022 (giunto alla sua terza edizione) che, iniziato a Parigi e percorrendo tutta l’Italia, si concluderà a Milano il 18 Novembre. La tappa ragusana si svolgerà al San Vincenzo Ferreri, a Ragusa Ibla, ed è una tre giorni (dal 17 al 19 ottobre) che comprende quattro distinti momenti:

– La mostra
– Il workshop
– Lo spettacolo
– Il docufilm

La mostra di fumetti sarà visitabile dal 17 al 19 ottobre (dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 20,30). È stata pensata da Global Thinking Foundation come modello di comunicazione alternativo per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica al tema della violenza economica e dell’inclusione sociale. Le opere sono di giovani fumettisti e sono articolate in quattro sezioni visitabili anche in 3D, per raccontare la necessità dell’inclusione delle donne nel mondo del lavoro e una loro attiva partecipazione nella società, che dia a tutte le stesse opportunità.

Il workshop è dedicato alla “Evoluzione tecnologica al servizio della competitività e del benessere finanziario”, con inizio alle ore 16 di martedì 18 ottobre. L’incontro servirà a focalizzare il tema conduttore dell’intero tour: la cybersecurity come risposta alla dimensione digitale della violenza di genere e dei ragazzi. Argomento di attualità che sarà trattato da Massimo Doria, Capo del Servizio Strumenti e Servizi di Pagamento della Banca d’Italia, Carola Salvato, Presidente di GWPR Italia e Rappresentante Inclusione Donna, Roberta Arnone, Dirigente amministrativo ASP di Ragusa e Serena Vaturi, Chief Information Officer di Banca Agricola Popolare di Ragusa. Esperti amministrativi e informatici, rappresentanti di enti e istituzioni che potranno riferire su un tema la cui importanza e urgenza è essenziale per tutte le fasce di popolazione che quotidianamente utilizzano le piattaforme digitali.

Lo spettacolo è previsto per le ore 19 di martedì 18 ottobre, a conclusione del workshop, ed ha per titolo “Libertà invisibile. Sviluppo economico e genere: l’impresa di essere donna”. Lo propone Luca Vullo, autore, regista, performer, formatore. Uno spettacolo al femminile che Vullo interpreta interagendo col pubblico, interrogandosi sull’importanza della donna nella vita, sulla sua centralità nella società.

Il docufilm, con inizio alle 9 di mercoledì 19, rappresenta il momento conclusivo della tre giorni. Si tratta di una iniziativa rivolta soprattutto alle scuole superiori e per titolo ha sempre “Libere di vivere”. L’opera cinematografica è curata alla regia da Antonio Silvestre, che ha tratto spunto da una idea di Claudia Segre, Presidente di GLT Foundation. La proiezione è anch’essa finalizzata a sensibilizzare i più giovani ai temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale.

“La pandemia ha evidenziato come i ritardi sulla copertura Internet e quindi anche sulla prevenzione nei confronti dei rischi di attacchi informatici possono essere molto dannosi per le infrastrutture al servizio della società e quindi per tutta la cittadinanza che necessita di essere consapevole di una responsabilità sociale troppo importante per non essere agita fattivamente”, ha dichiarato Claudia Segre, Presidente di GLT Foundation.

“Alla tappa ragusana del tour di GLT Foundation abbiamo preso parte con convinzionespiega Saverio Continella, Direttore Generale della Banca Agricola Popolare di Ragusama anche fornito un supporto per la sua buona realizzazione. Nel percorso di digitalizzazione dell’azienda, la cybersecurity assume importanza fondamentale. Abbiamo constatato con mano che la clientela della nostra Banca è molto ben disposta all’utilizzo del digitale: la conferma l’abbiamo avuta durante il lockdown, ma anche e soprattutto dopo. Certamente è impegno di BAPR garantire la maggiore sicurezza possibile auspicando, da parte della clientela, una conoscenza dei concetti di base per un suo corretto utilizzo. Del resto, il presente ed il futuro sono in questa direzione – conclude il dottor Continella – e la nostra azienda lavora intensamente in tal senso: lavora per essere sempre più agile, sempre più presente sui nostri territori, sempre più pronta a rispondere alle esigenze di famiglie e imprese, in una Sicilia che vuole e deve evolversi, diventando sempre più moderna e dinamica. Se ci impegniamo tutti, ci riusciremo certamente”.

Partecipa agli eventi

L’ingresso alla mostra e la partecipazione agli eventi è gratuita, ma è necessario registrarsi sul sito di Libere  di Vivere: www.liberedivivere.com/tappe.

Non puoi partecipare dal vivo? Il workshop sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube e Facebook di Global Thinking Foundation.

locandina2

Potrebbe interessarti anche

Blu BAPR diagonale
18 Novembre 2022
News ed Eventi

Comunicato Stampa 18.11.2022

Approfondisci
18 Novembre 2022
News ed Eventi

"OLTRE", la campagna di BAPR premiata al Future Bancassurance Awards

Approfondisci
10 Novembre 2022
News ed Eventi

Progetto "Sostenibilità" - Iniziativa Mutui Privati a Tasso Variabile

Approfondisci