Sono già aperte le immatricolazioni al nuovo corso di laurea triennale in “Management delle imprese per l’economia sostenibile” nato dalla sinergia tra BAPR, Università di Catania, Comune e Consorzio Universitario Ragusa. Gli studenti potranno immatricolarsi on line al corso di laurea in “Management delle Imprese per l’economia sostenibile” entro il 31 ottobre 2022 attraverso il sito dell’università di Catania.

Il corso, che avrà sede e Ragusa Ibla nella sede del Polo Universitario di Catania, presso l’ex Distretto Militare, nasce con l’obiettivo di formare operatori e imprenditori per aziende ed enti operanti nei settori primario e terziario, in particolar modo nella filiera agroalimentare e in quella culturale-turistica, e nei settori funzionalmente collegati come quello ambientale-industriale e della produzione dell’energia, per una innovazione sostenibile legata alla transizione ecologica ed una economia circolare.

La formazione si focalizzerà sulle condizioni che consentono alle aziende di perseguire perdurabilità nell’ambito degli ecosistemi locali e dell’attuale scenario competitivo, caratterizzato da interazione delle aziende nei mercati globali e da processi di transizione ecologica e tecnologica.

Un momento importante per il territorio e non a caso la nostra Banca ha sposato in pieno questo progetto di fondamentale importanza per il Ragusano. Il corso di studi porterà un cambio culturale, una importante crescita formativa e professionale per i nostri giovani che intendono scommettersi nel futuro nel campo dell’economia sostenibile.

«L’istituzione di un nuovo corso di laurea, mirato a settori ben radicati nel Ragusano, consentirà di dare un nuovo impulso allo sviluppo socio-economico di questi territori mettendo insieme energie e risorse per realizzare un preciso investimento culturale – ha spiegato il rettore Francesco Priolo -. L’Università di Catania istituisce un nuovo corso di laurea col fine di potenziare e incrementare la presenza sul territorio nel campo della didattica e anche con nuovi investimenti affinché Ragusa diventi un Campus universitario, un punto di riferimento per i giovani per la formazione, per la ricerca e anche per il proprio futuro».

“Vedo tanti giovani che cominciano a ottimizzare la loro carriera professionale immaginandosi una destinazione non lontana dalla Sicilia, da una Sicilia che sa anche sfruttare il PNRR per ridurre il proprio gap e BAPR – ha affermato il nostro Direttore Generale Saverio Continellavuole essere ancora una volta protagonista e co-protagonista insieme alle istituzioni del territorio di questo percorso che porterà un cambiamento culturale, una crescita anche nel campo dell’economia sostenibile”.

«Un traguardo importante per la comunità e in particolar modo per i nostri giovani. Stiamo investendo molto sulla loro formazione anche con il sostegno di diverse componenti del territorio. Con il nuovo corso di laurea sarà possibile porre un freno alla migrazione dei nostri giovani evitando di perdere risorse fondamentali per il nostro territorio» ha detto il sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì.

Desideri saperne di più?

Esplora il sito dell’Università di Catania per approfondimenti su:

  • Obiettivi formativi del corso
  • Piano di studi
  • Immatricolazione
  • Figure professionali e sbocchi lavorativi

 

ragazza sorridente all’università

Potrebbe interessarti anche

risultati definitivi opa
28 Settembre 2022
News ed Eventi

Operazione Lympha: concluso il riacquisto di azioni per 30 milioni

Approfondisci
2 Settembre 2022
News ed Eventi

Online il podcast "L'ARTE DE LA MERCATURA" di Benedetto Cotrugli, la miniserie realizzata con la collaborazione di BAPR

Approfondisci
25 Agosto 2022
News ed Eventi

BAPR con le imprese per la misura PNRR Parco Agrisolare

Approfondisci