PagoBANCOMAT: BAPR aderisce all’accordo ABI e riduce le commissioni agli esercenti

BAPR ha aderito oggi all’accordo stipulato tra l’ABI e APSP, CNA, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti e FIPE. L’intesa sottoscritta mitiga i costi delle operazioni effettuate tramite POS, rende ancora più comprensibili i costi per gli utenti e, soprattutto, incentiva la diffusione e la digitalizzazione dei servizi di pagamento elettronici.

L’iniziativa commerciale è di assoluta importanza ed è stata adottata da BAPR, insieme ai maggiori Istituti di credito nazionali, per fornire un sostegno concreto e oggettivo alle attività economiche.

Abbiamo aderito all’invito dell’ABI – spiega Saverio Continella, Amministratore Delegato di BAPRperché si tratta di un’intesa che si inserisce perfettamente all’interno della strategia digitale che la Banca ha avviato da tempo. Con l’adesione a questo accordo si intende fornire un contributo a favore delle piccole imprese commerciali, dei professionisti e degli artigiani. Del resto, stando al rapporto 2023 di Ambrosetti sui sistemi di pagamento in Italia, la Sicilia si colloca solo al 17° posto per l’utilizzo dei pagamenti senza contante. Questa ulteriore iniziativa migliora le connessioni tra gli attori nel settore dei pagamenti – istituzioni, imprese e cittadini – così da cogliere pienamente ogni opportunità di crescita e incentivare il processo di digitalizzazione del nostro territorio”

Potrebbe interessarti anche

baprlogo3d-1
10 Aprile 2024
Comunicati Stampa

BAPR entra nel capitale sociale di Banca di Sconto

Approfondisci
26 Marzo 2024
Comunicati Stampa

Banca Agricola Popolare di Ragusa sospende la quota capitale dei finanziamenti agrari per un anno

Approfondisci
19 Marzo 2024
Comunicati Stampa

Per la crescita responsabile della Sicilia: Ferruccio De Bortoli a confronto con BAPR e Arca Fondi

Approfondisci