Richiedere online la documentazione ai fini ISEE è molto semplice

Di seguito riportiamo i passaggi per ottenere il documento.

 

  • Accedi alla tua Area Riservata dell’Internet Banking, BAPR Online, tramite utente e password.

 

  • Nel cruscotto in alto a destra, vai alla sezione “Documenti”, disponibile sotto il nome e cognome dell’intestatario e dal menu a tendina clicca su “VEDI TUTTI”.

 

  • Imposta i Filtri per selezionare l’arco temporale di ricerca corretto: il documento contenente le informazioni utili per il calcolo ISEE è stato inviato, anche in forma cartacea, nel mese di giugno 2021. Suggeriamo quindi di selezionare alla voce “periodo personalizzato” la data di ricerca: 01/06/2021 – 31/07/2021 (Per chi è titolare di più rapporti, si consiglia di selezionare nell’apposita sezione “RAPPORTO” la voce “Tutti”)

 

  • Dall’elenco dei documenti, è possibile scaricare la documentazione cliccando sull’icona pdf, disponibile alla voce “download singolo”.

 

Per i rapporti cointestati, la certificazione per la dichiarazione ISEE sarà disponibile al titolare di BAPR Online per ciascun cointestatario.

Le informazioni utili per il calcolo ISEE sono state, comunque inviate gratuitamente, in formato cartaceo presso il domicilio comunicato alla tua filiale, in uno con l’estratto conto di giugno 2021.

 

É possibile in ogni caso richiedere un duplicato della documentazione ai fini ISEE nella filiale dove si intrattengono i rapporti di conto corrente.

4

Domande frequenti

L’ISEE o Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è lo strumento attraverso il quale è possibile misurare la condizione economica di un nucleo familiare.

L’ISEE serve quando si chiede di accedere ad una prestazione sociale o previdenziale, come ad esempio il pagamento della retta dell’asilo dei figli, la mensa scolastica, il reddito di emergenza o di cittadinanza, l’assegno unico.

Il calcolo dell’ISEE tiene conto sia del reddito (da lavoro o da impresa) che del patrimonio di tutta la famiglia, come ad esempio la casa di proprietà e gli immobili, i depositi bancari e gli investimenti finanziari (giacenza media).
Tiene conto anche dei componenti il nucleo familiare a carico e di alcune detrazioni che possono abbassare il calcolo finale (es.: affitto di casa).

La giacenza media ai fini del calcolo dell’ISEE è data dalla media di tutte le somme attive disponibili in tutti i rapporti bancari di un soggetto nell’arco di un anno.

L’ISEE ha validità fino al 31 dicembre dell’anno in cui è stato richiesto e si riferisce alla situazione economica familiare del secondo anno precedente (es: nel 2022 si considera la condizione economica familiare del 2020).

Potrebbe interessarti anche

Saverio Continella - Podcast Belong
18 Maggio 2022

Saverio Continella speaker nel Podcast "Belong"

Approfondisci
5 Maggio 2022

Banca Agricola Popolare di Ragusa partner di “Hack Your talent Ragusa”.

Approfondisci
4 Maggio 2022

BAPR e ANCE Palermo per il superbonus 110%

Approfondisci