Moratoria PMI emergenza COVID-19


Interventi a sostegno delle PMI in relazione all'emergenza del COVID-19.
Estensione dell’applicazione dell’Accordo per il Credito 2019

A sostegno delle imprese del territorio colpite dalle difficoltà economiche connesse all’emergenza sanitaria da COVID-19, la Banca Agricola Popolare di Ragusa aveva già aderito prontamente agli Addenda del 6 marzo e del 22 maggio scorsi, prevedendo un aiuto alle micro, piccole e medie imprese Clienti per il tramite della sospensione del pagamento della quota capitale delle rate e l’allungamento della scadenza dei finanziamenti.
In linea con quanto fino ad ora disposto, la Banca ha deciso di aderire anche all’ulteriore Addendum del 17 dicembre 2020 che introduce alcune ulteriori innovazioni, tenendo conto dei limiti del nuovo quadro regolamentare definiti dall’EBA.
Possono richiedere, fino al 31 marzo 2021, l’applicazione delle misure le PMI attualmente in bonis, appartenenti a tutti i settori merceologici con finanziamenti in essere alla data del 31 gennaio 2020.
 
In particolare:

  • la sospensione può essere richiesta fino ad un periodo massimo di 9 mesi, compresa degli eventuali periodi di sospensione già accordati sullo stesso finanziamento in base a misure di moratoria legislative o non legislative relative all’emergenza sanitaria Covid-19
  • l’allungamento della scadenza è applicabile fino al 100% della durata residua del piano di ammortamento; per il credito a breve e per il credito agrario di conduzione il periodo massimo di allungamento è pari, rispettivamente, a 270 giorni ed a 120 giorni.
Con riferimento a tale misura, si comunica che è possibile presentare i moduli di richiesta moratoria ed i relativi allegati con firma digitale e/o allegando fotocopia fronte/retro del documento di riconoscimento del Rappresentante Legale firmato anche inoltrandoli a mezzo PEC alla PEC della propria filiale.
 
La sottoscrizione del citato modulo di richiesta moratoria prevede la risposta solo nel caso di diniego nell'accoglimento della misura e pertanto non è necessario ulteriore attività o sottoscrizione contrattuale per l'attivazione.
 

Documentazione da inoltrare via PEC:
- Modello per adesione alla misura;
- copia del documento di riconoscimento del legale rappresentante.

Per ogni informazione è disponibile il

dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 17,00 e dalle ore 14,30 alle ore 17,00.